Sulia, il “super quotidiano” digitale

Più di un aggregatore, oltre il social network tradizionale, raffinato come i giornali: è il tentativo di dare un ordine all’informazione dispersa sfruttando le potenzialità della Rete

 sulia

Al tempo di Internet ricostruire una vicenda o sviscerare una notizia è diventato come seguire le molliche di Pollicino: bisogna ripercorrere le vie della Rete, facendo zapping tra le testate giornalistiche, per avere un quadro più o meno chiaro di una situazione. Sulia, il social network basato su categorie e temi di attualità, prova a facilitarci la vita. Aggrega una serie di fonti ritenute autorevoli su un tema specifico, dal Fiscal Cliff allo sport, dall’arte alla guerra in Siria e le presenta agli utenti in una forma accattivante e pratica. Il successo sembra a portata di mano: oltre dieci milioni di iscritti in meno di un anno e una serie di investitori pronti a finanziare la scommessa.

Il funzionamento è semplice. Ci si registra attraverso un social network, ad esempio Facebook o Twitter e una volta fatto il log-in il sistema propone una serie di temi che potrebbero interessarci, selezionati in base ai contenuti che consumiamo o condividiamo con frequenza. Ciò non toglie la possibilità di seguire notizie diverse da quelle che di solito catturano la nostra attenzione. Ogni tema viene illustrato su un wall, una parete digitale. I mattoncini che lo compongono sono gli articoli che il social network ritiene autorevoli. Questi vengono disposti su due colonne: a sinistra gli ultimi arrivi in ordine di tempo, a destra quelli in evidenza.

Ma Sulia non è un aggregatore come gli altri: la scelta delle fonti viene vagliata, oltre che da algoritmi sofisticati, anche da persone in carne e ossa (network managers) che filtrano la loro entrata nel sistema editoriale. Inoltre per ogni categoria di notizie è possibile consultare la leaderboard, una classifica delle fonti più autorevoli che hanno contribuito a illustrare il tema prescelto.

GUARDA L’INTERVISTA DI BUSINESS INSIDER AL CEO JONATHAN GLICK 

Se gli aspetti positivi per gli utenti sembrano chiari, non è da sottovalutare l’utilità per le testate giornalistiche. Sulia vive grazie ai contenuti dei giornali. Non è un competitor, ma una cassa di risonanza; una vetrina privilegiata che filtra, come un colino con il tè, il meglio dall’enorme flusso di notizie che scorre sulla Rete. Per le testate può rivelarsi un’interessante strumento per attrarre lettori interessati a temi specifici, oltre che un modo per accreditarsi come leader autorevoli su determinati temi. Un cammino che merita di essere esplorato.

Eliano Rossi @elianorossi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...